Kenwood Cooking Blog e Silikomart accessori in cucina
1 ottobre 2013
Ricetta base pasta fresca Kenwood
7 ottobre 2013

Meglio KitchenAid o Kenwood Cooking Chef differenze, quale scegliere ?

kitchenaid-kenwoodDopo il confronto tra Bimby o Kenwood, oggi vi proponiamo un altro confronto tra robot da cucina, metteremo a confronto il Kitchen Aid Artisan e il Kenwood Cooking Chef evidenziandone differenze, pregi e difetti.

Come per il precedente confronto è normale che noi parteggiamo per il Kenwood Cooking Chef, ma valutando le caratteristiche tecniche scritte sulla carta e i diversi pareri di chi lo usa cercheremo di offrire un paragone obiettivo tra questi due robot da cucina e vi consiglieremo quale scegliere tra Kitchen Aid e Kenwood Cooking Chef aspettando ovviamente anche i vostri commenti.

Quindi meglio Kitchen Aid o Kenwood Cooking Chef?

Sulla rete le domande su quale robot da cucina scegliere sono continue, c’è chi dice che è meglio il Kitchen Aid Artisan chi invece è completamente a favore del Kenwood Cooking Chef, ma proviamo a paragonarli entrambi e vediamo insieme quale potrebbe essere il robot da cucina migliore.

Un’attenta analisi passo passo, per scegliere tra KitchenAid Artisan e Kenwood Cooking Chef, a voi l’ardua sentenza.

Per questa analisi valutiamo le principali caratteristiche evidenziando punti a favore e differenze tra KitchenAid Artisan e Kenwood Cooking Chef.

CAPIENZA: Il boccale del KitchenAid ha una capienza massima di 6,9 litri, per il Kenwood la dimensione della ciotola è di 6,7 litri e di 3 litri per la cottura. In quanto a capienza quindi i due robot si equivalgono in questo confronto.

TRITARE e OMOGENEIZZARE: Il KitchenAid offre un accessorio a parte Tritatutto, per sminuzzare e affettare a disco mentre il Kenwood con il Food Processor nella dotazione iniziale (Modello KM086) offre uno strumento più potente e professionale a cui si può affiancare il Mini Tritatutto (a parte) per piccole quantità, offrendo una dotazione più completa e maggiori prestazioni in termini di taglio.

IMPASTARE: In questo confronto KitchenAid e Kenwood offrono entrambe un ottimo servizio, sono in grado di lavorare grandi impasti in modo simile. Il Kenwood dalla sua ha il gancio per impastare più grosso che lavora meglio l’impasto e una regolazione della velocità più accurata, guadagnando forse qualche punto a favore sopratutto in caso di impasti più duri grazie anche al motore più potente. Il KitchenAid invece ha un sistema meccanico interno che gli permette di consumare meno ma raggiungere una potenza simile a  quella del Kenwood Chef.

MONTARE: Anche nel montare sia il KitchenAid che il Kenwood Chef si equivalgono, entrambi nascono come impastatrice e robot da cucina, e per montare la panna o le chiare d’uovo sono perfette anche in caso di piccole quantità.

PLANETARIA: Entrambi i prodotti lavorano in modo eccellente grazie al movimento planetario reale, anche in questo caso si equivalgono.

COTTURA A VAPORE: Per tutto quello che riguarda la cottura, il KitchenAid si chiama fuori dalla competizione, infatti l’Artisan non offre la funzione cottura come il Cooking Chef e per questo anche la cottura a vapore non è una funzione presente. Il Kenwood Chef invece offre un cestello vaporiera (con fondo in acciaio) da inserire nella ciotola del Kenwood, che permette diverse preparazioni.

COTTURA: Come detto sopra il KitchenAid è prettamente un robot da cucina, non un Cooking Chef, quindi questa caratteristica non è presente, mentre il Kenwood tramite la piastra ad induzione integrata permette di cuocere i cibi, la temperatura arriva fino a 140° con scatti di 2° (perfetti per le creme).

CONSUMO: Quando parliamo di consumi il KitchenAid si fa nuovamente avanti, grazie a un sistema meccanico interno e un motore a trasmissione diretta che gli permette di consumare meno ma raggiungere una potenza simile a  quella del Kenwood Chef. Il Kenwood ha una potenza massima assorbita di 1500 W a pieno carico.

BILANCIA: Entrambi i robot da cucina non offrono la funzione bilancia integrata.

ACCESSORI: Iniziamo parlando degli accessori in dotazione: il KitchenAid oltre alla ciotola da 6,9 lt offre una Frusta elettrica, un Gancio impastatore e una Frusta piatta (o a foglia) e il paraschizzi. Il Kenwood Cooking Chef invece come dotazione di base offre 5 ganci differenti (Frusta a filo grosso, Gancio impastatore, Gancio mescolatore, Frusta K e Frusta Flexi). Entrambi permettono di affiancare diversi accessori per ampliare l’uso del nostro robot da cucina. Sfogliatrice, torchio per la pasta (il Kenwood offre trafile in bronzo), spremiagrumi, gelatiera e molti altri… Inoltre il Kenwood Chef a differenza del KitchenAid offre come accessori anche il Food Processor e il Frullatore a bicchiere, che permettono di usare il potente motore del Kenwood senza dover acquistare altri elettrodomestici a cui trovare posto sul piano della cucina.

ESTETICA: Sappiamo che in cucina spesso anche l’occhio vuole la sua parte, il KitchenAid questo lo sa bene e offre un modello più di design, con un motore dalle forme arrotondate e un’ampia disponibilità di colori. Il Kenwood Cooking Chef in questo caso fa qualche passo indietro con una forma più squadrata e un design più serio, dal colore grigio metalizzato a voi la scelta design o funzionalità ?

PULIZIA: Sia gli accessori del KitchenAid che quelli del Kenwood vanno in lavastoviglie senza problemi. Per quanto riguarda i componenti in acciaio non ci sono problemi, per gli altri personalmente vi consigliamo una lavata a mano, i vostri accessori ve ne saranno grati.

DIMENSIONI: Un altro fattore importante da valutare è lo spazio che questi due prodotti occupano in cucina, come ingombro sul piano di cucina si equivalgono, unico punto a favore del Kenwood rispetto al KitchenAid è che il Cooking Chef permette di montare sul motore accessori come Food Processor e Frullatore a bicchiere che quindi non andranno ad occupare altro prezioso spazio sul top della cucina.

PREZZO: Uno dei fattori più importanti che valutiamo in fase di acquisto è sicuramente il prezzo, per questa comparativa ci affidiamo ai prezzi di Amazon, il KitchenAid Artisan da 6,9 lt ha un costo di circa 970,00 euro. Per un paragone corretto dovremmo valutare il Kenwood Cooking Chef KM084 che è il modello senza Food Processor e Frullatore a bicchiere in dotazione, questo modello ha un prezzo di 885,00 euro circa, ma nei negozi online i prezzi variano di continuo e le offerte sono sempre dietro l’angolo.

RICETTARIO: Entrambi i modelli hanno a disposizione un Ricettario, il Kenwood Cooking Chef nei modelli KM084 e KM086 lo propone nella scatola, il KitchenAid Artisan invece lo offre gratuitamente a seguito dell’acquisto compilando il questionario della garanzia inviandolo direttamente a casa, anche se per entrambi una volta capito l’uso, tutte le ricette tradizionali sono realizzabili senza problemi.

ASSISTENZA: Dai commenti che si trovano in rete, l’assistenza si equivale, entrambi si affidano a riparatori sul territorio specializzati, ma si spera di non averne mai bisogno in entrambi i casi…

Dopo aver analizzato parecchie caratteristiche dei due robot da cucina proviamo a fare un paragone più semplice e vediamo chi vince la sfida.

KITCHEN AID KENWOOD
CAPIENZA 1 1
TRITARE e OMOG. 0 1
IMPASTARE 1 1
MONTARE 1 0
PLANETARIA 1 1
COTTURA A VAPORE 0 1
COTTURA 0 1
CONSUMO 1 0
BILANCIA 0 0
ACCESSORI EXTRA 0 1
ESTETICA 1 0
PULIZIA 1 1
DIMENSIONI 0 0
PREZZO 0 1
________ ________
VOTO FINALE KITCHEN AID 7 KENWOOD 9

A seguito di un’analisi dettagliata di molte caratteristiche e di una tabella con dei numeri per semplificare la votazione, il Kenwood Cooking Chef batte il Kitchen Aid per 9 a 7, con alcune voci pareggiate e altre invece a favore di uno o dell’altro.

Anche se a livello di planetaria hanno delle caratteristiche comuni il Kenwood Cooking Chef si differenza per le funzioni in più di cottura che il modello Artisan invece non offre, a favore del KitchenAid il fattore estetico e i minori consumi, ancora una volta quindi preferiamo il KCC in quanto è un vero tutto fare e le funzioni di cottura lo rendono preferibile rispetto al prodotto di casa KitchenAid.

Sappiamo che molti non saranno concordi con quanti riportato, ma per questo ci sono i commenti che speriamo possano arrivare sia dai Fan del Kenwood che dai Fan del KitchenAid, in modo da poter aggiungere più informazioni a questa nostra ricerca dettagliata su quale robot da cucina scegliere, dopo questa analisi tra KitchenAid o Kenwood Cooking Chef voi da che parte state ???

Dove posso acquistare il Kenwood Cooking Chef e il Kitchen Aid ?

Scopri dove acquistarlo…

25 Comments

  1. Badari Cecilia ha detto:

    Possiedo un Kitchenaid artisan dal 2011, mi ci trovo bene e mi piace da morire anche esteticamente. Unica pecca sono il gancio per impastare e quello a foglia, che nel modello meno grosso, sono smaltati. Già appena comprato, soprattutto il gancio per impastare, perdeva evidenti pezzi di smalto. L’ho subito segnalato alla Kitchenaid e mi hanno sostituito il gancio. Purtroppo anche il gancio nuovo ha iniziato a perdere lo smalto nonostante non l’avessi mai lavato in lavastoviglie, ma sempre a mano con la massima cura. Ho scritto alla Kirchenaid per segnarare questo grosso problema e per chiedere se vendevano questi accessori in acciaio come nel modello più grosso. Sono stati gentili ma mi hanno solo risposto che in acciaio li fanno solo per il modello più grosso. Sinceramente non capisco questa speculazione. Con quello che costa il Kitchenaid potrebbero fare questi due ganci in acciaio?

  2. Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

    Strano però il negoziante che ti ha fornito quelle informazioni ha sbagliato qualche cosa perchè come puoi vedere anche tu dai rispettivi siti le capienza delle ciotole sono:
    Kenwood è da 6,7 litri di capienza
    Kitchenaid Cook Processor è da 4,5 litri
    Bimby 2,2 litri
    La scelta poi dipende molto da come e cosa ti piace cucinare etc, come ti ha giustificato il negoziante il fatto che il Kenwood non fosse un buon prodotto ?

    • loredana ha detto:

      Praticamente il Kenwood me lo ha praticamente sconsigliato, ragion per cui ho voluto sapere di piu’ da voi, anche perche’ ha un costo molto elevato, quindi se poi le ricette non dovessero venire gustose sarebbe un peccato.

      • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

        Beh noi non possiamo che consigliartelo in quanto lo usiamo praticamente tutti i giorni e come puoi vedere qua prepariamo le ricette più disparate, calde e fredde.
        Sono due robot con concezione differente, il Kenwood Cooking Chef unisce una planetaria davvero ottima quindi perfetta se ti piace cucinare dolci, grandi lievitati (pane, pizza, focaccia e simili), dolci più particolari come panettone, colomba fatte in casa non c’è paragone con gli altri due ma non tanto perchè gli altri due valgono meno ma perchè lavorano in modo diverso l’impasto e NON con un movimento planetario.
        Gli altri due Kitchen Aid Cook Processor e Bimby, lavorano forse meglio quelli che sono i minestroni, le vellutate, che il Kenwood fa altrettanto bene ma con un passaggio in più in quanto cuoci nella ciotola e frulli nel frullatore a bicchiere, mentre gli altri due lavorano tutto nella stessa ciotola.
        Quindi a mio avviso non c’è per forza un migliore ma la scelta come sempre è legata molto a come e cosa ti piace cucinare.
        Magari se vuoi approfondire meglio il tutto ti conviene iscriverti qua (tanto è gratis) e ne parliamo sul FORUM così non allunghiamo troppo i commenti 😉

  3. loredana ha detto:

    Vorrei acquistare un robot da cucina, sono indecisa tra il Kenwood cooking chef km98 ed il Kitchenaid cook processor, quale mi consigliate?

    • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

      Ciao Loredana, penso che il confronto non sia completamente ad armi pari in quanto il Cook Processor di Kitchenaid è più simile ad un bimby, cuoce ma non ha più il movimento planetario che aveva il modello Kitchenaid di cui parliamo in questa recensione.

      Quindi se dovessi consigliarti io non avrei dubbi di dirti di andare sul Kenwood perché più completo, ottimo sia per cucinare piatti caldi ma soprattutto per impastare dolci, pane e tanto altro….

      • loredana ha detto:

        Grazie per avermi risposto, vi ho fatto questa domanda perche’ veramente mi avevano consigliato il contrario dicendomi che non vi fosse paragone tra il kitchenaid e il Kenwood in quanto quest’ultimo fosse di capacita’ inferiore all’altro.

        • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

          Loredana sei sicura che il confronto non fosse con il Bimby a cui il Kitchenaid Cook Processor assomiglia di più ?

          Perchè la ciotola del Kenwood è da 6,7 litri di capienza mentre da quanto leggo sul web quella del Kitchenaid Cook Processor è da 4,5 litri (quella del Bimby 2,2 litri)

          • loredana ha detto:

            No ne sono sicura perche’ quando ne parlavo avevo tutti e due i prodotti davanti , e a dire il vero sono rimasta male perche’ io ero andata nel negozio sparata per il Kenwood perche’ l’ho visto su Internet , e mi e’ subito piaciuto, quindi essere detta che non e’ buono ci sono rimasta male.

  4. Federica ha detto:

    Sarebbe bello spiegare le differenze rispettando le regole della lingua italiana. Per esempio, un altro si scrive senza apostrofo, sempre! E non è un errore occasionale, visto che nella pagina compare almeno due volte assieme a svariate altre inesattezze lingiustiche.
    Un’azienda seria come la kenwood dovrebbe porre estrema attenzione anche nel rispettare la lingua dei mercati nei quali i suoi prodotti vengono venduti.

    • KCB Staff ha detto:

      Mi spiace per gli errori di scrittura, ma anche i lettori dovrebbero capire cosa stanno leggendo prima di commentare, se leggi al fondo di tutte le pagine del sito Federica, troverai la scritta più che chiara che ti riporto anche di seguito: “Kenwood Cooking Blog – Il blog non ufficiale del Kenwood Cooking Chef ricette e recensioni”.

      Per tanto ribadendo le scuse per gli errori di scrittura, confermo che l’articolo non è scritto dalla Kenwood ma da noi che siamo utilizzatori del Kenwood, ti ringrazio ugualmente per le tue segnalazioni e procediamo con le correzioni 😉

  5. ZpN ha detto:

    Premessa: Ammiro la Kenwood da quando era famosa sopratutto per i suoi impianti Hi Fii.
    Ora veniamo al dunque: ho avuto modo di usare il kenwood presso una prestigiosa scuola di cucina: per la precisione è stato utilizzato per preparare impasti per pane, pizza, focacce, meringhe e dolci al cucchiaio.
    Dire che ne sono rimasto deluso è RIDUTTIVO!
    Come l’impasto per i lievitati, inizia a prender corda, l’impastatrice inizia tremare vistosamente, bisogna appoggiarsi sulla struttura poer evitare che cada dalla postazione di lavoro, forse inserendo un panno in microfibra sotto, si potrebbe usare per pulire il banco?
    La forma della sua ciotoloa nnon permette l’utilizzo di piccole quantità e anche per fare la meringa all’italiana ha dato non pochi problemi: difficoltà ad incorporare lo sciroppo di zucchero, che veniva schizzato sulle pareti della ciotola senza possibilità di recupero (la meringa era preparata da uno dei migliori pasticceri di italia quindi non credo che fosse lui incompetente).
    Altra nota MOOOLTO dolente è la mkancanca di dispositivi di sicurezza: la macchina non ha nulla che ne impoedisca il funzionamento se aperta (forse per permetterne l’utilizzo con altri accessori?) quindi occhio che ci si puà far male!
    Sinceramente se cercate prodotti con la funzione cottura, rivolgetevi altrove, ce ne sono anche che costano 1/5 e fanno le stesse cose. Se volete un impastatrice seria andate su KA oppure su prodotti semiprofessionali.
    Kenwood la vedete su tutti i programmi di cucina e nelle scuole solo perchè sponsorizza le suddette, per farsi conoscere e guadagnare fette di mercato.
    KA non ne ha bisogno: è dal 1960 che produce i suioi prodotti, e non hanno avuto molte variazioni di forma, una ragione ci sarà? Kewood cambia modello ogni anno.
    Kenwood prendetelo in con siderazione solo se lo trovate in offerta.

  6. Alessandra ha detto:

    Ma come funziona…..date un punto a favore del kenwood perchè cucina e poi quando si tratta di paragonare in prezzo del kitchenaid lo paragonate al modello kenwood che non cucina???????? Senza parole!!!!!!!!!!!

    • KCB Staff ha detto:

      No no Alessandra il Kenwood KM084 é il modello che cucina e cuoce ma che non é dotato di frullatore e food processor, se lo paragoniamo con il km086 c’é troppa disparità di dotazione a favore del kenwood!!!

  7. mauro ha detto:

    beh cominciamo a levare punti al kenwood x il fatto che lui consuma 1500 watt a differenza kitchenaid che ne consuma 500 w con le stesse prestazioni di potenza….

  8. Cake ha detto:

    I prezzi non corrispondono a quelli reali…il kitchen aid costa 550 euro e il kenwood 1200!!!

    • KCB Staff ha detto:

      Cake il Kitchen aid da 550 è quello con la ciotola piccola da 4,7 litri, lo vedi anche alla fine dell’articolo Amazon vende il modello grande a 869 in questo momento e il Kenwood a 1039, abbiamo paragonato il modello grande per la capienza della ciotola simile 😉

  9. Stilcasa Webstore ha detto:

    Il migliore robot da cucina, eccezionale per impastare, montare frullare, in vendita sul nostro sito ad un prezzo eccezionale

    • KCB Staff ha detto:

      Sul fatto che sia migliore è ovviamente opinabile, sicuramente lavora bene diciamo che non è completo come il Kenwood visto che non cuoce….
      Questa versione in particolare mi pare anche che sia più piccola del Kenwood che ha la ciotola da 6,7 lt

    • Kiki ha detto:

      Non esageriamo, il KA é una planetaria… non rientra propriamente nei robot da cucina tutto fare 😀

  10. […] ancora indecisi se Kenwood Cooking Chef o Bimby (leggi il confronto) o Kitchen Aid (leggi il confronto), hai già letto i nostri confronti ? In questo articolo vogliamo parlarvi delle differenze dei […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *