Video accessori Cubettatrice MGX400 Kenwood Cooking Chef
7 febbraio 2018
Ricetta torta alla marmellata di arancio con cioccolato Kenwood
19 febbraio 2018

Ricetta farinata Kenwood

La ricetta della farinata è un’altro piatto ligure, dopo la Ricetta del Pesto Kenwood, ecco la ricetta di questa “torta salata” realizzata con farina di ceci e pochissimi altri ingredienti. Anche se non abbiamo utilizzato il Kenwood per questa ricetta ci piaceva condividere con voi questa ricetta per prepararla in casa.

La leggenda vuole che la farinata sia nata nel 1284, al ritorno dalla battaglia di Meloria, le navi genovesi si trovarono coinvolte in una tempesta ed alcuni barili d’olio e farina di ceci si rovesciarono bagnandosi d’acqua salata. A causa della scarsità di provviste, fu recuperato tutto il possibile ed ai marinai fu servito quel miscuglio di ceci ed olio che, nel tentativo di rendere meno sgradevole, fu messo ad asciugare al sole ottenendo così una specie di frittella.

La farinata si può mangiare in accompagnamento a salumi di diverso tipo o può essere condita con cipolle, salsiccia o altro già dentro l’impasto in fase di cottura a voi la fantasia.

Con questa ricetta potrete sfornare una leccarla del forno di farinata, il quantitativo è perfetto per ottenerne una teglia.

8 Comments

  1. Angelo Fabbri ha detto:

    Io la faccio diversamente e viene benissimo. Per una teglia di RAME STAGNATO da 34 cm le dosi sono: 550 g di acqua, 220 g di farina di ceci, 70 g di olio evo e 7 g di sale. Versare la farina nell’acqua e girare, non è necessario che i grumi si sciolgano, lo faranno da soli. Lasciare alcune ore a riposare, girando di tanto in tanto, poi aggiungere il sale. Scaldare il forno a meno di 200 gradi, metterci la teglia alcuni minuti e poi levarla e portare il forno al massimo. Versare l’olio sulla teglia riscaldata e poi il composto, filtrandolo e usando un mestolo di legno sotto il colino, per evitare che l’olio venga spinto via. Mettere il grill e una volta caldo infornare nella parte più alta del forno, muovendo la teglia quando incomincia a solidificare. Dopo 6-7 minuti (dipende dal forno) comincerà a colorirsi in superficie. Spostare allora la teglia a centro forno per altri 4-5 minuti e riportarla in cima per i minuti finali, guardando quando ha raggiunto il giusto colore. In tutto ci vogliono 15-17 minuti. Ricordo che la teglia di rame, come le pentole in ghisa, non va mai lavata con il sapone, altrimenti deve essere ricondizionati.

  2. Daniela Brighenti ha detto:

    Scusate, ma non bisogna tenere in “ammollo” la farina nell’acqua per alcune ore???

  3. mary ha detto:

    la farinata nooo ! si deve cuovere nell’apposita teglia rotonda di rame stagnato e nel forno di casa non viene buona ci vuole il forno a legna ad altissima temperatura
    e poi il rosmarino da quando? il composto si versa nella teglia dopo averlo passato al setaccio, si fa riposare pori si mescola ….
    le dosi della ricetta a mente non le so! suo dei misurini che avranno 50 anni
    ps se non si era capito son zeineise 🙂

    • KCB Staff ha detto:

      Ehehehe mary avrai letto un’eresia allora con questa ricetta 😛
      In effetti la teglia stagnata sarebbe un must ma provala una volta questa ricetta e poi ci fai un commento dopo averla assaggiata, non sarà di certo come quella cotta nel forno a legna ma a noi piace veramente tanto !!! :))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *