Ricetta della Pizza e lievitazione con Kenwood Cooking Chef
9 gennaio 2013
Meglio Bimby o Kenwood Cooking Chef differenze, quale scegliere ?
20 gennaio 2013

Video ricetta Impasto per la Pizza perfetto con il Kenwood CC

Abbiamo già pubblicato una Ricetta della Pizza e lievitazione con Kenwood Cooking Chef ma come ben sappiamo l’Italia è un popolo di pizzaioli e le ricette che si tramandano di generazione in generazione solitamente sono quelle più affidabili, se poi a darci una mano nell’impastare c’è il Kenwood Cooking Chef allora il risultato è assicurato.

Questa volta vi proponiamo una ricetta molto interessante per fare velocemente un impasto ottimo, facile da stendere, che vi darà moltissime soddisfazioni in cucina.

99 Comments

  1. Michela ha detto:

    Buonasera, ho provato a seguire questa ricetta ho mescolato 300g di farina 00 e 700g di farina manitoba. È normale che la impasto sia venuto meno elastico rispetto al video?
    Grazie

    • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

      Ciao Michela, sarebbe stato meglio fare al contrario, 700 gr di Farina 00 e 300 gr di Manitoba, meglio sempre non esagerare con la manitoba
      Ad ogni modo il fatto che sia meno elastico potrebbe non essere un problema, magari dovrai stenderla con il mattarello perchè a mano si ritrae un pò….
      Facci sapere !!!

      • Michela ha detto:

        Ciao, grazie per il suggerimento che la prossima volta di sicuro seguirò.
        Alla fine dopo 12 ore di levitazione il risultato non è stato male in termini di sapore, ma come morbidezza lasciava un pó a desiderare…
        Ritenteró sicuramente e vi farò sapere 😊

  2. Fede ha detto:

    Buonasera, ho fatto la pizza con la vostra ricetta, a dire il vero l’ho fatta due volte, la prima volta la pizza mi è venuta buonissima e croccante anche nel centro, perché invece la seconda volta nel centro è venuta morbida? Può essere stato il cambio tipo di farina? Poi la prima volta impastai a velocità 2 mescolamento, la seconda volta solo a velocità 2 non di mescolamento.. quale devo usare?mescolamento o no? Grazie mille e scusate tutte queste domande, ma sono alle prime armi..

    • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

      Ciao Fede, diciamo che i motivi potrebbero essere diversi ipotizzando lo stesso identico impasto potrebbe essere anche solo una stesura diversa della pasta che non ha permesso una cottura identica della pizza tra prima e seconda volta.
      Anche il cambio di farina e il cambio della temperatura e dell’umidità della giornata possono influire in positivo o in negativo nella preparazione di un impasto quindi è difficile trovare una soluzione alla domanda.
      In merito però all’impastare c’è da fare una precisazione, le velocità di mescolamento (manopola girata verso destra) servono SOLO quando si deve utilizzare la cottura e non per mescolare gli ingredienti
      Quindi quando fai gli impasti devi girare sempre la manopola verso i numeri di sinistra che vanno da MIN a MAX passando per 1-2-3-etc…. nello specifico per la pizza e per tutti gli impasti più duri sarebbe opportuno non superare mai la velocità 2.
      Nessun problema per tutte le domande ci mancherebbe fai bene a farle, se vuoi visto che sei all’inizio dai uno sguardo anche ai nostri libri di cucina che potrai portare sempre con te vicino al Kenwood per imparare ad utilizzare al meglio il tuo robot Kenwood: http://www.kenwoodcookingblog.it/categoria-prodotto/libri-ricette-kenwood/

      • Fede ha detto:

        Grazie mille! Siete stati molto gentili e mi avete spiegato le cose veramente bene! Non vi preoccupate presto la proverò (naturalmente con la farina vecchia 😂)
        Consulto subito i vostri libri..
        Un saluto Federico

  3. Fede ha detto:

    Eccezzionale veramente. Super leggera!!! Ma potrei conservare l impasto inutilizzato in frigo? E si per quanti GG?

    • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

      In realtà una volta pronta potrai tenerla in frigo per 1 giorno altrimenti inacidisce, volendo potresti congelarla… anche se non ha la stessa freschezza di quella appena fatta 🙂

  4. Loredana ha detto:

    Buongiorno
    2 domande… Nella ricetta parla dello zucchero ma nel video non dite quando deve essere usato… Scusate la domanda sarà anche stupida ma è la prima volta che faccio la pizza con il kenwood e oggi voglio provare… Seconda domanda al posto della farina normale posso usare quella integrale?
    Grazie spero in una vostra risposta

    • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

      Ciao Loredana, ma figurati nessuna domanda è mai stupida !!! In effetti nel video non l’abbiamo detto, ma lo zucchero lo puoi aggiungere subito dopo il lievito !!!
      O volendo puoi fare come scritto nella ricetta passo passo, sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungere li il sale !!!
      Mi raccomando torna a farci sapere com’è venuta la pizza che siamo curiosi !!!

      In merito alla farina integrale, confermo che è possibile, magari non fare 100% integrale ma fai 70 integrale o anche meno e il resto manitoba, noi la facciamo spesso così !!!

      • Serrano Serrano ha detto:

        Ciao Sara
        Ho provato la tua ricetta e devo dire che sono rimasta soddisfattissima… È uscita buonissima ottimo impasto anche di sapore il lievito non si sentiva neppure. Ormai non si può cambiare più

    • Giusi Giusi ha detto:

      Ciao a tutti, io l’ho fatta stasera per cena. Ho fatto lievitare l’impasto con il cooking perché non avevo tempo per farla lievitare tante ore. Ho fatto lo sbaglio di non dividere l’impasto in due parti ma l’ho steso tutto nela placca del forno, quindi sono entrata nel panico perché non conoscendo ancora bene il forno che ho da pochi mesi, avevo paura non cuocesse bene dentro….invece è venuta buonissima!!!yuuuuuuu
      L’ho fatta con wurstel, acciughe, capperi , carciofini e funghetti…….deliziosa!! Questa ricetta non la cambio più! !

  5. angela ha detto:

    se impasto adesso devo metterlo in frigo a lievitare per cuocerla domani alle17

    • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

      Ciao angela scusa per il ritardo con cui rispondiamo, sicuramente avrai già mangiato e digerito la pizza, ad ogni modo noi l’abbiamo fatta lievitare anche 12 ore fuori frigo senza problemi di acidità della pasta, certo non in estate in cui fa troppo caldo per lasciarla troppo tempo all’aperto…
      Tu alla fine quanto l’hai lasciata ? E’ venuta buona ?

  6. cris ha detto:

    Ho bisogno di un consiglio… se faccio l’impasto la sera prima, come mi consigliate di lasciarlo lievitare? Frigo o fuori in un contenitore chiuso? Considerate che parliamo di 24 ore! Grazie

    • Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

      Impasto con 3 gr di lievito di birra o metteresti tutto il panetto da 25 gr ?? Se hai così tanto tempo a disposizione metti anche solo 3 o 5 gr di lievito e lasciala lievitare in frigo il più in basso possibile.
      Poi tirala fuori almeno 1 ora prima di stenderla o anche 1 ora e 30, la lasci a temperatura ambiente in modo che si riprenda e poi la stendi e volendo la lasci ancora 30 minuti a lievitare in teglia, poi condisci e inforni 🙂

  7. Stefania ha detto:

    Ricetta fatta qualche settimana fa.. buonissssssima!!

  8. Valentina ha detto:

    Ciao,
    Ho provato oggi la ricetta ma ho utilizzato lievito in polvere anziché quelli fresco…purtroppo il sapore del lievito era troppo forte…È forse fondamentale usare quello fresco? La pasta ha lievitato per molte ore quindi i tempi sono stati rispettati. . .

    • KCB Staff ha detto:

      Ciao Valentina, dipende da quanto lievito in polvere hai utilizzato, questa ricetta con 1 cubetto di lievito è indicata per chi ha poco tempo per far lievitare la pasta ma il compromesso è appunto quello di sentire maggiormente il gusto di lievito…
      Se invece hai tempo per far lievitare l’impasto, allora puoi usare anche solo 3 gr di lievito (sempre quello fresco del cubetto), per sapere quanto lievito in polvere devi mettere leggi sulla bustina a quanto corrisponde il contenuto della bustina solitamente è indicato a quanto corrispondono i grammi della bustina rispetto a quello fresco…

  9. KCB Staff ha detto:

    No no la pizza viene ottima con il Kenwood basta solo trovare il giusto mix e tutto verrà da se noi ormai da quando abbiamo il Kenwood non la comperiamo più la pizza e la facciamo tutte le settimane !!!

    La domanda sul fatto se le facevi riposare era per sapere se magari lasciandole lì 1 oretta lievitava la pasta e quindi aumentava di volume per quello poi te la ritrovavi più spessa ma più probabilmente è solo un fatto di pallina troppo grande per la teglia 😉

  10. Ros ha detto:

    Mi è venuto un flash improvviso mentre guardavo altre ricette qui sul blog…potrebbe essere questione di farina? Tengo le farine in barattoli di vetro e per alcuni motivi non ho fatto l’etichettatura, pensando di riconoscerle…mi è venuto il dubbio che forse non ho usato una 00 ma una 0 miscelata a Manitoba…non so se c’entra qualcosa e se può dipendere da questo…

  11. Ros ha detto:

    Ciao, ho il mio Kkc da poco e sto iniziando a provare ricette, ho provato questa pizza, ma mi è venuta troppo spessa, l’ho stesa a mano perché con il mattarello sono una frana…e nelle teglie sembrava quasi che ci fossero i buchi perché troppo tirata…volevo chiedervi, l’ho lasciata lievitare tre ore, lievito di birra fresco, si sentiva tanto il gusto di lievito sopratutto il giorno dopo (era avanzata…) cosa avrò sbagliato? Come posso fare per farla venire più sottile?grazie mille!!!

    • KCB Staff ha detto:

      Ciao Ros, prima domanda quanto sono grandi le tue teglie ? Da 30 cm di diametro ??

      Con questo impasto dovresti ottenere 3 palline per ottenere 3 pizze da 30 cm di diametro ovviamente se sono più piccole saranno più spesse.

      Per quanto riguarda il lievito di birra se usi tutto il panetto da 25 gr come in questa ricetta effettivamente si sente di più, qua sul nostro blog trovi la ricetta della pizza con soli 3 gr di lievito di birra e si sente molto meno in quel caso !!!

      Ma i tempi di lievitazione ovviamente si allungano quindi dipende da quanto tempo hai a disposizione e quando vuoi mangiare la tua pizza 😛

      Nella richiesta però ti contraddici sopra dici che aveva i buchi perchè troppo tirata e sotto dici che era troppo spessa, era troppo o poca ?? 😛

      • Ros ha detto:

        Grazie per la risposta, per la cortesia e per il fantastico blog…adoro tantissimo il fatto che mettiate sempre il tipo di accessorio Ken che va usato…per me che sto iniziando a conoscere ora il Kcc è fondamentale…veniamo ai miei dubbi…allora ho usato due teglie di allunminio, quelle rotonde confezionate usa e getta…in effetti penso siano meno di 30 cm, per quanto riguarda la contraddizione, sembra in effetti così, ma non lo è, mentre stendevo la pasta (a mano) tiravo tiravo per riempire la teglia tanto che la pasta diventava sottile e fino ad avere i buchi, per cui cercavo di rattoppare, ma dopo la cottura, era tutta uniforme e bella spessa…riproverò e userò tre teglie stavolta, il fatto è che ho paura di non saperla stendere bene…:-(

        • KCB Staff ha detto:

          Grazie Ros è una soddisfazione grande vedere che alcune cose (anche semplici) vengono apprezzate, se hai altri consigli per migliorare ovviamente accettiamo ben volentieri suggerimenti !!!

          Per la stesura della pizza proveremo a fare un video, magari può essere di aiuto !!!

          Diciamo che facendo delle palline da 250/270 gr dovresti avere impasto a sufficienza per stendere una pizza di 30 cm di diametro, ovviamente in caso di teglia più piccola andrebbe ridotta la palla in proporzione.

          Noi solitamente per la stesura, schiacciamo la pallina in modo da appiattirla leggermente e poi iniziamo a lavorala dal centro verso l’esterno schiacciando con i polpastrelli, spiegarlo per scritto non è facile, appena prepariamo nuovamente la pizza ti prometto che facciamo un video che è molto più esplicativo :))

          Per comodità stendile fuori dalla teglia e poi le inserisci nella teglia una volta stese, devi cercare di farlo in modo uniforme o al massimo lasciando il bordo esterno più spesso in questo modo anche la cottura della pizza sarà più uniforme

          Ancora una domanda, per caso hai steso le pizze prima e poi le hai lasciate un pò riposare ??

  12. Daniele ha detto:

    una domanda stupida (ma sono ai primi passi)
    Io metto tutti gli ingredienti dentro e faccio andare da subito a velocita 3 il tutto per 3-4 minuti massimo?
    grazie mille!

    • KCB Staff ha detto:

      Daniele se segui il passo passo scritto sopra vedrai che il consiglio è quello di mettere tutti gli ingredienti meno il sale, che inserirai dopo 1 minuti di impasto, volendo fallo anche lavorare per 10 minuti ma a velocità 2 (più lentamente) così che l’impasto venga ancora più morbido.

      Se poi non hai fretta e la puoi preparare la sera prima per il pranzo allora metti solo 3 grammi di lievito di birra, lavori tutto allo stesso modo e lasci lievitare in un contenitore chiuso con coperchio o nella ciotola coperta con uno strofinaccio per tutta la notte, con meno lievito di birra verrà ancora meglio !!!

      • daniele ha detto:

        perfetto ti ringrazio nei prossimi giorni provo e ti dico 🙂 ti faro una domanda anche per la ricetta recco che ho letto (sono alle prime armi porta pazienza ad ogni modo è tutto molto chiaro :-)))

  13. […] avete già provato la ricetta impasto pizza Kenwood e volete provare un gusto nuovo, vi consigliamo di provare questa ricetta pizza impasto semi […]

  14. sabrina ha detto:

    l’ho provata senza troppa convinzione, è una meraviglia. ho lavorato l’impasto con il cooking chef KM086 3-4 minuti, non di più e lievitato appena 2 ore vcon lievito mastro fornaio (quello in polvere!)
    è venuto un ipasto da vero pizzaiolo!

  15. Maria rosa ha detto:

    ciaoooooooooo .. scusate qualcuno mi puo’ dire … dove posso trovare il cd per il kenwood 084…. voglio capire meglio come usarlo al meglio 🙂 grazie

    • KCB Staff ha detto:

      Non è il posto giusto dove fare queste domande visto che si parla di pizza ma se non c’era dentro la confezione prova a telefonare al Servizio Clienti Kenwood 😉

  16. Marco ha detto:

    Ciao,
    se volessi invece far lievitare la pasta naturalmente, chiudendola in un recipiente, secondo voi servono 12 ore oppure di meno?

    • KCB Staff ha detto:

      Noi la facciamo sempre lievitare naturalmente, se metti 25 gr di lievito cioè tutto il cubetto allora bastano anche 3-4 ore, se invece metti solo 3 gr di lievito almeno 12 ore.
      Meglio ovviamente disporre la ciotola con coperchio in una zona non soggetta a correnti fredde anzi magari su un termosifone (se acceso) o dentro il forno spento.

  17. Silvia ha detto:

    Buonissima. Da rivedere tempi cottura ma tutto ok. Molto digeribile e gustosa. In effetti ho fatto un teglia grande e una piccola che ho surgelato. Ieri il Ken ha fatto gli straordinari!

  18. Silvia ha detto:

    Per una teglia rettangolare da 3 persone? Grazie

    • KCB Staff ha detto:

      Silvia difficile dirlo non sapendo quanto è grande la teglia, diciamo che con questo impasto noi ricaviamo 3 palline da circa 250 gr l’una poi dipende molto da come piace la pizza, se spessa o sottile, nel caso prepara tutto l’impasto e fodera la tua teglia con l’impasto necessario, il restante impasto lo metti in un’altra teglia e fai una focaccina senza stenderla troppo da congelare una volta cotta (noi al posto di 12 minuti la cuociamo solo 6 e la congeliamo, poi la mettiamo direttamente in forno da congelata fino a quando si ammorbidisce in ogni sua parte)

  19. zatteo ha detto:

    Ciao! Stasera mi cimento nella pizza per 4 persone (più un bimbo)… Se raddoppio le dosi (compresa la quantità di lievito), vado bene? La ciotola del KCC è abbastanza capiente? Il tempo di lievitazione è lo stesso?
    GRAZIE!

    • KCB Staff ha detto:

      Scusa per il ritardo con cui ti rispondiamo ormai la pizza sarà già digerita e immaginiamo che con il raddoppio di tutti gli ingredienti non avrai avuto problemi.
      Per la prossima volta, se riesci falla con gli stessi ingredienti segnalati qua ma con solo 3 gr di lievito di birra, la prepari la sera prima e la metti a lievitare in una ciotola con coperchio, facendola lievitare per più tempo non avrai bisogno di tutto il cubetto di lievito e verrà ugualmente buonissima anzi sarà ancora più leggera perchè si sentirà meno il gusto di lievito !!!
      Ma facci sapere come è venuta la pizza !!!

      • zatteo ha detto:

        La pizza è venuta buonissima e, nonostante la quantità di lievito nell’impasto, la abbiamo digerita bene (nonostante spesso io abbia problemi con alcuni impasti). L’unico neo: l’impasto mi è sembrato poco elastico e difficile da stendere (ho usato una teglia leggermente unta). Un peccato perché a noi piace sottile… Ma ripeto, ottimo risultato in quanto a friabilità, con il nostro normalissimo forno ventilato a 220/230 gradi 🙂

  20. Chiara ha detto:

    Favolosa!!!!!

    • KCB Staff ha detto:

      Chiara siamo contenti che ti sia piaciuta !!! Quando hai più tempo prova la stessa ricetta sostituendo solo il cubetto di lievito con 3 gr di lievito di birra ma falla lievitare 24 ore, vedrai come la pizza risulterà ancora più leggera e gustosa !!!

  21. Simona Pinto ha detto:

    Io con questa ricetta c’ho fatto una bella pizza parigina. Allora, vi do la ricetta che sicuramente apprezzerete. Quindi, stendete l’impasto pizza mettete su della passata di pomodoro condita con olio e sale, del prosciutto cotto e infine la ricoprite con un rotolo di pasta sfoglia. Et voilà… Ecco fatto. Vi assicuro buonissima!

  22. erika ha detto:

    Ciao volevo chiedervi se raddoppio dosi farina anke il lievito lo segue?e sopratt i tempi di lievitazione fatto con ke wood è uguale o ci vuole più tenpo??

    • KCB Staff ha detto:

      Si confermo quando abbiamo fatto 1 Kg di farina il lievito è raddoppiato, ma ti consigliamo se hai tempo di provare la ricetta con solo 3 grammi di lievito per 500 gr di farina, è identica a questa ma cambia solo il lievito (3 gr) e il tempo di lievitazione che è almeno 12 ore, rimarrai stupita da quanto cambia e diventa più digeribile un impasto con così poco lievito !!!!
      Il tempo di lievitazione con il Kenwood solitamente non dovrebbe variare ovviamente meglio sempre il controllo “o occhio” 😉

  23. erika ha detto:

    ciao questo impasto mi ha fatto diventare l amaga della pizza, ora ho una domanda raddoppiando le dosi il tempo di lievitazione nel kenwood è sempre un’ora e mezza o raddoppia anke quello?

  24. monilla ha detto:

    Ciao, faccio spesso l’impasto della pizza, ora proverò la vostra ricetta. Non ho mai usato però il KCC per aiutare la lievitazione, in gener copro la ciotola con canovaccio umido e faccio lievitare due ore. Vedo invece che impostate la temperatura a 25. Per uqanto tempo? a ciotola scoperta?
    Grazie!

    • KCB Staff ha detto:

      Per la lievitazione con il Kenwood imposta la temperatura a 25° C e la velocità di mescolamento a 3, coperto dal paraschizzi e lascia lievitare nella ciotola fino a quando il composto non avrà raddoppiato il proprio volume (circa 1 ora/ 1 ora e mezza) controlla a occhio.
      Ovviamente solo in caso di impasto con 1 cubetto di lievito, altrimenti se usi l’altra ricetta della pizza con poco lievito che è molto più digeribile la lievitazione dubito che si riesca ad accelerare con il Kenwood !!

  25. Patrizia ha detto:

    anch’io come Raimonda uso lievito naturale (liquido) da oltre 1 anno, lascio anche 3 giorni in frigo, in ogni caso almeno 7-8 ore di lievitazione fuori frigo, fantastica. il dettaglio della lievitazione a 25 gradi col kcc non lo conoscevo, waw, viene comodo in inverno. grazie.

  26. raimonda siroli ha detto:

    io ci metto il lievito madre solo. che la lievitazione e’ piu’ lunga 150 di lievito madre impasto la sera prima il giono dopo la mangio !!!

  27. ELISA PASTRELLO ha detto:

    Stasera la provo anch’io…ho acquistato k070 prima di natale e va alla grande….volevo chiedere un’info sullo spremiagrumi…qualcuno ce l’ ha perché vedo recensioni in giro non positive e vorrei acquistarlo grazie saluti

  28. […] di voi ha già provato la nostra Ricetta Impasto per la Pizza perfetto con il Kenwood CC non può non provare anche questa, la ricetta è praticamente identica ma quello che cambia è la […]

  29. alexmed ha detto:

    Preparata lunedì. Ho però usato le dosi che usavo quando impastavo a mano.

    300g farina 0;
    150 acqua;
    10gr lievito di birra;
    mezzo cucchiaino di zucchero;
    un cucchiaino di sale,
    un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    Domanda. Ho impostato a 25°C la temperatura e 1,30h il tempo per aiutare la lievitazione dato che in casa c’erano 16/17 gradi, è necessario che il motore lavori a vuoto? Non c’è la possibilità di scaldare solamente?

    L’impasto come solito l’ho lasciato riposare 6 ore prima di tirarlo e poi un’oretta prima di infornarlo. Ah la pizza è venuta buonissima. 🙂

    • KCB Staff ha detto:

      Purtroppo no alex l’unico modo per farlo scaldare è quello di farlo girare a vuoto ovviamente senza nessuna frusta montata e impostarlo su 3 in modo da farlo lavorare il meno possibile 🙂

  30. Giuliano ha detto:

    Io con 700 gr di farina uso 2 gr di lievito birra e con 24 ore di lievitazione esce un buon impasto e molto diregibile.

  31. ilenia ha detto:

    Ciao a tutti, comprata ieri la mia prima impastatrice Kenwood, ma ho tanti dubbi…prima di tutto il gancio a foglia quando si usa? il gancio lo uso per impastare pane e pizza? per quanti minuti devo lasciare impastare?graziee

    • Kenwood CookingBlog ha detto:

      Ciao Ilenia buon anno e complimenti per l’acquisto, il gancio a foglia o frusta K lo puoi usare ad esempio per molti impasti delle torte per la pizza, il pane e altre preparazioni è meglio il gancio, per la pizza come indicato sopra nella ricetta:
      Monta il gancio a spirale e impasta a velocità 3 fino a quando si forma una palla, circa 2-3 minuti, l’impasto deve risultare morbido, lascia impastare in modo che si formi una palla e facci sapere come ti sei trovata

      • Picard ha detto:

        Non capisco ma quando fai lievitare la pasta per la pizza con il kenwoood a che serve la velocita 3 ? Tieni montato il gancio a frusta ?

        • mara ha detto:

          ciao il gancio lo togli, la velocità 3 serve x far andare a 25 gradi la temperatura del ken ke senza una delle tre velocità di cottura non cuoce… e in questo caso la tre è quella ke fa meno giri…

  32. mara ha detto:

    salve, ho appena provato la vs ricetta x l impasto della pizza… ora sta lievitando nel kenwood, poi vi faró sapere, solitamente lo preparavo nella macchina del pane… vedremo.

    per quello ke scrive alexmed concordo con voi ke anche solo con 300 di farina il kcc non ha problemi a impastare

    • KCB Staff ha detto:

      Facci sapere Mara anche noi abbiamo fatto la pizza per Capodanno 😛 un vero successo come sempre, con l’anno nuovo mettiamo anche la ricetta con pochissimo lievito e un tempo di lievitazione più lungo 🙂

      • mara ha detto:

        Ciao io la pizza l ho fatta lievitare diverse ore dato ke ho preparato l impasto dopo pranzo e fatto la pizza alle 20…ho diviso l impasto piú volte…messo in una ciotola accanto al termosifone…è cresciuto un sacco…risultato ottimo 3 belle pizze super croccanti. attendo di leggere ricetta con poco lievito!

  33. alexmed ha detto:

    Salve, mio primo messaggio. A Natale ho regalato alla mia compagna un cooking chef kd 084. Non lo abbiamo ancora provato che siamo via di casa. Appena a casa come primo esperimento stavamo pensando di provare a fare l’impasto della pizza. Normalmente impastavamo a mano 300gr di farina 0 (siamo in due) e mi domandavo se è un quantitativo troppo esiguo per il Kenwood. C’è un quantitativo minimo di farina per fare un impasto decente? Grazie!

    • KCB Staff ha detto:

      Allora noi anche prepariamo questa ricetta per 2, con questo impasto se vi piace la pizza molto sottile ne vengono 4 se invece la preferite con più bordo potete farne 3 tonde da 30 cm, noi spesso la terza la facciamo più piccola e “cicciotta” la cuociamo solo con un filo di olio e sale e la mettiamo in freezer dopo averla fatta raffreddare un attimo, quando vogliamo la tiriamo fuori e la scaldiamo in forno da congelata circa 10 minuti è perfetto al posto del pane !!!!
      Comunque tornando alla tua domanda non ci sono quantitativi minimi, secondo me anche i 300 gr di farina li impasta senza problemi !!!
      Facci sapere come ti trovi con il Kenwood e per qualsiasi domanda siamo qua o sul forum 😉

  34. Gianna Demartino ha detto:

    buongiorno volevo sapere come si fa l’impasto per creare le fruste di pizza,

  35. Enrico Cigna ha detto:

    Continuano le soddisfazioni con questa ricetta… ieri pizza con mozzarella, stracchino, patè di olive e prosciutto crudo veramente squisita!!!!

  36. Enrico Cigna ha detto:

    Grazie alla vostra ricetta questa è la mia pizza di ieri ovviamente con Kenwood Cooking Chef, buonissima peccato che era solo una !!!!

    • clemy ha detto:

      cmq sono d’accordo con gianluca ..25 gr di lievito son tanti bastano 9 gr e una lievitazione piu lunga ..tutto ciò fa si che l’impasto sia piu leggero, piu digeribile 😉

      • KCB Staff ha detto:

        Clemy proveremo sicuramente il suggerimento, con “più lunga” quanto intendi?

        La prossima volta proviamo così integriamo la ricetta, avere un impasto più digeribile é buona cosa, anche se con questo non abbiamo grossi problemi

  37. KCB Staff ha detto:

    Oggi vogliamo provare l’impasto con l’aggiunta del sesamo direttamente nelle farine, lo abbiamo visto fare in un agriturismo e la pasta per la pizza aveva un sapore diverso e molto interessante…. Ora mettiamo al lavoro il KCC a stasera per la foto dell’impasto e della pizza con il sesamo 😉

    • Guest ha detto:

      Ecco la foto dell’impasto con il sesamo, non si vede molto sarebbero quei puntini che si vedono dentro l’impasto forse dovevamo metterne di più per renderla più gustosa o al posto di inserirla nelle farine metterla prima di condirla sull’impasto già steso.

    • KCB Staff ha detto:

      Ecco la foto dell’impasto con il sesamo, non si vede molto sarebbero quei puntini che si vedono dentro l’impasto forse dovevamo metterne di più per renderla più gustosa o al posto di inserirla nelle farine metterla prima di condirla sull’impasto già steso.
      Ecco l’immagine dell’impasto:

  38. Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

    Con i 25 gr di lievito indicati nella ricetta devo dire che ci mette veramente poco a lievitare….
    Sicuramente per i puristi della pizza, ci sono farine diverse ma anche tempi di lievitazione molto più lunghi…. 😉

  39. gianluca ha detto:

    Secondo me 25gb di lievito di birra sono troppi. Ne bastano 4 di grammi di lievito. Importante anche la scelta della farina, meglio una apposita per pizza. Voi cosa ne pensate?

  40. […] VI CONSIGLIAMO DI PROVARE QUESTA SECONDA RICETTA PER LA PASTA PER LA PIZZA A NOSTRO AVVISO ANCORA PIU’ BUONA DI QUESTA: http://www.kenwoodcookingblog.it/ricette-kenwood-cooking-chef/ricetta-impasto-per-la-pizza-perfett-c… […]

  41. Sara Enrico Sara Enrico ha detto:

    Per il pane stessa ricetta ??

    E le pagnotte le spolverizzi sotto e sopra ??

    Come tempo di cottura e gradi gli stessi della ricetta della pizza ?

    • amelia ha detto:

      si stessa ricetta della pizza sia come ingredienti che come cottura, la farina la spolverizzo sopra i panetti così a cottura ultimata sono belli croccanti. 😀
      intanto per ovviare ai “danni” del lievito sto provando a fare il lievito madre…vediamo come viene poi. 😀

  42. amelia ha detto:

    Con lo stesso prodecimento io faccio il pane. Quando il panetto è ben lievitato faccio delle piccole palline a cui do la forma di piccoli filoncini o le lascio tonde, sopra con il coltello faccio dei tagli e spolverizzo con farina. inforno e quando i panini sono belli colorati, sforno. Ottengo dei paninetti belli croccanti. Volendo si può lasciare il panetto intero e si ottiene una bella forma di pane. non dimenticate di spolverizzare con la farina.

  43. Cinzia ha detto:

    Provata ieri sera…fantastica! Non sono rimaste neanche le briciole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *